La perla del Tirreno

San Nicola Arcella

San Nicola Arcella, affacciato sulle acque tirreniche, tra Praia a Mare e Scalea, vanta un bellissimo tratto di costa con stupende spiagge di sabbia grigia ed un mare cristallino, tra il turchese e l’azzurro, con fondali digradanti, perfetti per gli appassionati di nuoto. La località è così denominata per via di uno straordinario Arco naturale, scavato probabilmente dal mare nella dura roccia: l’Arco Magno, che apre la via verso una piccola spiaggia, silenziosa, nascosta, isolata.  Al suo interno si trova un ‘incantevole laguna a forma di mezzaluna, lunga circa 25 metri, con piccolissimi ciotoli di ghiaia.
Sulla parte sinistra dell’arco è presente una grotta naturale di grandi dimensioni, detta Grotta del Saraceno con all’interno una piccola sorgente d’acqua; mentre sul lato nord dell’Arco è situato un altro complesso di piccoli scogli e rocce, su cui si erge un altro arco di roccia: l’Arco di Enea, dal nome del mitico eroe troiano che, secondo il mito, dopo la caduta di Troia passò da quelle parti. In questi luoghi suggestivi, immersi nel profumo tipico delle piante e degli arbusti della Macchia Mediterranea, il tempo pare essersi fermato e c’e’ chi, con animo sognante, spera di sentire il canto ammaliatore delle sirene nei confronti dei primi naviganti ellenici.Di fronte ai due Archi citati, si trova lo Scoglio dello Scorzone, incastonato nello scenario surreale offerto da Madre Natura ed a poca distanza è possibile ammirare l’Isola di Dino, la maggiore delle isole calabresi.